• Conversano
Oronzo Marangelli - Scritti scelti
vuoto

Prefazione di Pasquale Corsi

  
Oronzo Marangelli - Scritti scelti
a cento anni 
dalla nascita

A distanza di circa un anno dalla pubblicazione di un primo volume sulla personalità e le opere di Oronzo Marangelli (1902-1962), suo figlio Luigi prosegue meritoriamente nell'impegno di recupero della memoria paterna. Il libro precedente è stato nella sostanza interamente dedicato agli scritti e alla documentazione sulla storia di Conversano, con l'aggiunta di ricordi biografici e di una accurata bibliografia. Di tutto ciò ho avuto modo di trattare abbastanza diffusamente in sede di presentazione del lavoro, oltre che ovviamente nella stessa premessa del libro; mi permetto quindi di rinviare, per ulteriori puntualizzazioni a quanto espresso nelle suddette occasioni. Mi corre solo l'obbligo di specificare che il testo della mia presentazione è stato pubblicato in "Carte di Puglia", 1, 1 del giugno 1999, con il titolo: Un intellettuale tratto dall'ombra: Oronzo Marangelli.
In questo secondo volume il curatore ha raccolto una serie di scritti di varia ampiezza, editi e inediti, riguardanti la Capitanata e in particolare San Severo. t appena il caso di ricordare che Oronzo Marangelli nel 1932 si era trasferito con la famiglia a San Severo, quale direttore della locale biblioteca comunale; l'anno successivo passava a Foggia come docente di lettere del Liceo "Vìncenzo Lanza". Ebbe cosi. inizio un periodo di circa un decennio, abbastanza movimentato per le vicende del trasferimento coatto a Benevento, ma certamente assai fecondo dal punto di vista dell'insegnamento e della ricerca, oltre che per i contatti con alcuni intellettuali di spicco della Capitanata. Il ritorno a Bari e a Conversano nel 1942 non interruppe la sua attività dì studioso, ma certo lo invogliò (nel contesto della ritrovata libertà politica) ad impegnarsi sempre più direttamente nelle diatribe ideologiche ed amministrative del primo dopoguerra.
Il libro in questione è diviso in due parti, con il completamento di una appendice e di elenchi bibliografici. Nella prima parte il curatore ha assemblato materiali editi e inediti, in modo da delineare una storia di San Severo sino all'infeudamento ai Di Sangro. Si tratta di una serie di capitoletti, in stile agile e in forma chiara, che riflettono le conoscenze scientifiche dell'epoca e l'inquadramento storico della più specifica letteratura locale. t dato ampio spazio anche alle tradizioni che, in questa nostra Italia così stratificata nelle sue sovraesposte civiltà, accompagnano il racconto delle origini di città e cittadine, scomparse o esistenti, illustri od oscure.
Lultimo capitolo, già pubblicato nel 1942 nella rivista "Iapigia", conteneva il preannunzio di una ricerca, anzi di una pubblicazione ormai imminente, che però non ha visto più la luce. A parte il riferimento alle pergamene dell'Archivio capitolare di San Severo, si menzionava il ritrovamento di numerosi documenti (per un totale che superava il centinaio) nell'Archivio di Napoli. Se si considera che nel corso dell'ultimo conflitto mondiale molti fondi di questo Archivio erano andati irrimediabilmente perduti nell'originale, una eventuale trascrizione avrebbe costituito un apporto prezioso per la conoscenza storica. Poiché nel 1974 stavo per pubblicare la mia edizione delle pergamene dell'Archivio capitolare di San Severo, cercai in ogni modo di accertarmi della eventuale realizzazione del progetto di Oronzo Marangelli. Se le circostanze allora non lo permisero, oggi possiamo invece soddisfare la nostra curiosità mediante l'analisi dei documenti pubblicati in appendice al presente volume.
Troviamo così la trascrizione di 54 pergamene, già in buona parte note, testimonianza di un impegno certamente molto apprezzabile per l'epoca, che spiega anche l'interesse dell'autore per gli studi di diplomatica (in particolare pontificia), come risulta anche dagli scritti raccolti nella seconda parte del volume. Riservandomi di analizzare in altra sede l'Appendice documentaria, mi sembra opportuno segnalare la trascrizione di un paio di pergamene riguardanti, rispettivamente un contratto di mutuo stipulato dall'abate Gregorio di Torremaggiore e un privilegio angioino circa la fiera di San Pietro a San Severo. Interessante risulta anche l'ultimo documento della serie, con la data del 14 luglio 1579, che ci trasmette molte notizie sulle modalità di infeudamento di San Severo ai Di Sangro.
A parte la problematica in precedenza richiamata, occorre evidenziare che questo volume comprende anche una serie di scritti su alcuni illustri personaggi di San Severo (come Alessandro Minuziano e, di età più recente, il poeta Umberto Fraccacreta e lo scultore Luigi Schingo) e su episodi significativi della storia di Foggia e della Capitanata in genere, in un arco di tempo compreso tra il medioevo e la prima metà del secolo XX. Spicca nel contesto la testimonianza del rapporto con l'illustre studioso Luigi Schiaparelli e con Paul E Kehr, celebre promotore dei volumi sull'Italia Pontificia, repertorio tuttora indispensabile della documentazione di emanazione pontificia.
Molto ci sarebbe ancora da dire su questo o quell'aspetto dell'opera lasciata da Oronzo Marangelli, ma temo di andare oltre i limiti concessi di solito ad una Introduzione. Desidero però aggiungere, perché meglio il lettore sia aiutato nella valutazione critica, che i due volumi in cui ora sono raccolti i suoi scritti attestano, senza ombra di dubbio, la presenza incisiva di un uomo di cultura e di azione. Il quadro d'insieme, oggi comodamente disponibile per merito di Luigi Marangelli, permette di meglio comprendere influenze e rapporti che sostanziarono, mediante un intreccio tutt'altro che marginale, la vita culturale della Puglia nell'epoca a cavallo tra le due guerre mondiali e nel primo periodo della ricostruzione postbellica.

 

Pasquale Corsi

 

vuoto   Go
Scheda bibliografica
vuoto
Autore Oronzo Marangelli 
a cura di Luigi P.Marangelli
Titolo Oronzo Marangelli - Scritti scelti
Editore Claudio Grenzi Editore Foggia
Prezzo € 15,00
data pub. luglio 2002
In vendita presso:
Coop. Armida Conversano 
Telefono: +39 080 4959510
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
vuoto

Documento senza titolo

Archivio Diocesano 

Archivio Diocesano
di Conversano

 

coop. armida 

Book Shop

Comune di Noicattaro 

Comune di
Noicattaro

 

Comune di Conversano 

Comune di
Conversano

Editrice AGA

  Editrice AGA

 

Mappa del sito

                  Site Map

 

 

 

Mostra posizione

nbsp;