• Conversano
Cammenànne cammenànne
vuoto
Presentazione
  
Cammenànne cammenànne
Collana: "BBare" 
in vernacolo barese 
a cura di 
Gigi De Santis 

E' compito del poeta quello di accattivarsi il consenso del lettore, adottando una scrittura semplice e scorrevole, quasi un colloquio, in modo da creare feeling tra chi scrive e chi legge.
Antonella Romano Altini c’è riuscita, grazie anche alla freschezza del suo stile, ai temi trattati, all’utilizzo del vernacolo, che ha il pregio di aggiungere musicalità alle già modulate sonorità dei versi.
Cammenànne cammenànne è una raccolta nata dal desiderio dell’autrice di dare un contributo al recupero del dialetto, convinta che sia il mezzo migliore per affascinare qualsiasi tipologia di lettore, aiutandolo anche a riscoprire la magia che da esso scaturisce: il dialetto ci unisce, figli della stessa terra, ci avvicina gli uni agli altri, eliminando distinzioni di ceti sociali e  differenze culturali. Nel dialetto si gioisce e ci si rattrista, si prova nostalgia e ci si avvinghia ai ricordi, tutti nella stessa maniera.
In questa raccolta, che ho il piacere di presentare, c’è da sottolineare che nelle liriche sono state adottate le regole grammaticali che il sottoscritto promuove nella stesura del dialetto barese con il “Centro Studi Don Dialetto”, regole che l’autrice condivide e sostiene.

Gigi De Santis

 

vuoto   Go
Introduzione
  
Cammenànne cammenànne
Collana: "BBare" 
in vernacolo barese 
a cura di 
Gigi De Santis 

Se ti svegli,una mattina splendida di sole, guardi fuori e pensi: "Ce bèlla scernàte!", t'accorgi che hai cominciato a pensare in vernacolo. Sino a quel momento eri stata "l'amante" del dialetto, ti eri incontrata con lui quasi furtivamente sui libri di poesia e da lui avevi tratto piacere, così come fa una donna innamorata, incapace a volte di donarsi completamente, legata forse a pregiudizi o solo convenzioni. Quella mattina ti sei completamente spogliata da ogni condizionamento, liberata da ogni forma di "perbenismo" letterario, hai preso carta e penna e hai deciso di passare dalla parte di chi "si dona" e in vernacolo hai gridato i tuoi sentimenti, la passione per la tua città, per la tua gente. Ti sei chiesta cosa fosse quella pressante esigenza di esternazione nell'idioma degli avi. Un esame introspettivo ti ha dato questa risposta: 

Padrona del cosmo
nel momento in cui scrivo,
mi approprio del linguaggio degli avi,
lo vivo, ne godo.

Arcaico, arcanamente mio,
l’idioma che mi trasforma
e mette sulle mie labbra
parole mai dette, 
ascoltate sì, pronunciate mai.

In un angolo remoto della mia mente
una sua infinitesima parte,
che non mi appartiene forse,
racconta per me una storia.

Non la riconosco.
Ma è profondamente mia.

 

Antonella Romano Altini

 

vuoto   Go
Scheda bibliografica
vuoto
Autore Antonella Romano Altini
Titolo Cammenànne cammenànne
Editore Wip Edizioni
Prezzo € 12,00
data pub. giugno 2009
In vendita presso:
Nelle librerie di Bari e Provincia. 
A Conversano c/o "Radici"
Bottega del Commercio Equo e Solidale
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
vuoto

Documento senza titolo

Archivio Diocesano 

Archivio Diocesano
di Conversano

 

coop. armida 

Book Shop

Comune di Noicattaro 

Comune di
Noicattaro

 

Comune di Conversano 

Comune di
Conversano

Editrice AGA

  Editrice AGA

 

Mappa del sito

                  Site Map

 

 

 

Mostra posizione

nbsp;