• Noicattaro
2012 l'anno del Grifone
vuoto
Presentazione
  
realizzato
in collaborazione con
Don Angelo Fanelli
e con
Giacomo Macchia-Laterza

Bona Sforza e Alfarana de Noa, Solenne Maria e Stefano de Ragona, il Cardinale Puteo e l'Arciprete Pietro Cappello, i Duchi Carafa e la tassa del furnatico, il mercato domenicale del 1329 e le apparizioni della Madonna del Pozzo del 1705 ...e tanti altri personaggi e situazioni che emergono con forza dal passato in questa seconda antologia della storia di Noicàttaro tratta dall'opera di Vincenzo Roppo.
Quest'anno il motivo principale dei capitoli scelti e di alcune mie riflessioni è rappresentato dal tema religioso, e sotto l'aspetto degli edifici dedicati al culto ma anche della pratica di fede del popolo nojano, iniziando dalla descrizione dell'origine delle manifestazioni religiose localizzate nelle varie grotte o cripte un tempo presenti sul nostro territorio, come si desume da un documento dei 1192.
Vincenzo Roppo nelle sue ricerche ha utilizzato le fonti del Codice Diplomatico Barese e del Chartularium Cupersanense ma soprattutto gli studi di Pasquale Pinto pubblicati sul Crivello.
La lettura di queste testimonianze è preziosa perché ci riporta indietro nel tempo, quando lo stato dei luoghi era ancora ben conservato: mi riferisco alle numerose cappelle rurali sparse sul territorio, ma anche ad alcune chiese nel paese oggi scomparse.
Lo storico manifesta, a mio parere, il meglio di sé soprattutto nella poetica descrizione delle bellezze della Grotta della Regina e nelle numerose dispute che nel 1600 contrapposero il Capitolo di Noia e i signori feudali a motivo del pagamento della gabella dell'ottava.
Ma la conoscenza dello stato dei luoghi di un tempo non può fare a meno di aprire una parentesi su quello che oggi si sta facendo a Noicàttaro per conservare la memoria del passato.
E come i grifoni della simbologia biblica collocati a difesa dell'Arca dell'Alleanza e raffigurati nel coro ligneo della Chiesa Madre, così l'Arciprete Don Oronzo Pascazio per il restauro della stessa chiesa, il dott. Sante Radogna per la conservazione del colofone nella masseria Gallinaro, ring. Vito Santamaria e Michele Dipinto per le continue e instancabili indagini sul territorio e Nino Desimini per la religiosa attenzione alle reliquie della tipografia Fiorentino, tutti questi interpretano lo spirito del tempo di quei nojani che si impegnano nella ricerca e conservazione delle proprie radici.
E danno spazio ai loro pensieri impegnandosi in prima persona e senza alcun beneficio personale in quelle attività che costituiscono la manifestazione dell'essenza, di una comunità che non può rinunciare alla sua storia.
E allora, il 2012, l'anno che sta per trascorrere, l'anno del Grifone, l'anno della Fede per i cattolici, possa per la comunità nojana essere l'inizio di una seria e costante difesa e recupero di quello che resta per identificarsi oggi con la sua terra.

Vito Didonna

 

vuoto   Go
Scheda bibliografica
vuoto
Autore Vito Didonna
Titolo 2012 l'anno del Grifone
Editore Grafica 2P s.n.c. Noicàttaro
Prezzo s.p.i.
data pub. dicembre 2012
In vendita presso:
tel. 080.4745480 cell. 392.5414875
vuoto

 

 

 

 

eBook "2012 l'anno del Grifone"
con download
Download Download Download
2012 l'anno del Grifone - foto 1
grifone 1
2012 l'anno del Grifone - filmato 1p
grifone 2
2012 l'anno del Grifone - filmato 2p
grifone 3
2012 l'anno del Grifone - filmato 3p
v int
2012 l'anno del Grifone - foto 2
grifone 5

Documento senza titolo

Archivio Diocesano 

Archivio Diocesano
di Conversano

 

coop. armida 

Book Shop

Comune di Noicattaro 

Comune di
Noicattaro

 

Comune di Conversano 

Comune di
Conversano

Editrice AGA

  Editrice AGA

 

Mappa del sito

                  Site Map

 

 

 

Mostra posizione

nbsp;